Versione Italiana Versione Italiana English Version English Version
Versione del sito per IPOVEDENTI
{CURRENTDATE}


{MENUKOOLVERT}


Accedi alla Home Page
dell' Ente
 
News
15/07/2016
:: LA NUOVA LEGGE QUADRO - PROPOSTA AGGIORNAMENTO LEGGE DDL 394/91
Il 15 luglio presso la sede del Parco, il Senatore Massimo Caleo ha illustrato al Consiglio e alla Comunità del Parco, ai rappresentanti dei Parchi della Liguria, Regione Liguria e Ferderparchi Liguria, le proposte di aggiornamento alla Legge quadro sulle aree protette (L.394/91)....
15/07/2016
:: Interdizione scogliere di Punta Bianca – Cala Marola
ORDINANZA SINDACALE DEL COMUNE DI AMEGLIA In tutta l’area di Punta Bianca e Cala Marola viene interdetto l’accesso di persone fino a quando le autorità della Marina Militare non dispongano la non pericolosità dell’area e disinneschino l’eventuale ordigno rinvenuto. E' vietato l’accesso al sentiero di Punta Bianca e di Cala Marola sia via terra sia via mare. ...
04/07/2016
:: Documento Programmatico del Parco
Il Presidente Pietro Tedeschi ha presentato al Consiglio e alla Comunità del Parco il Documento Programmatico da lui elaborato...
16/04/2016
:: Apertura iscrizioni CAMPI ESTIVI 2016
Sono aperte le iscrizioni ai Campi estivi 2106...
11/04/2016
:: Avviso pubblico per la formazione di una graduatoria di personale a tempo determinato
Avviso pubblico per la formazione di una graduatoria utile all'assunzione di personale a tempo determinato, categoria C1 vigente CCNL Enti Locali, profilo professionale C1 "Assistente Tecnico Ambientale", per il supporto all'attività di gestione, monitoraggio e rendicontazione di progetti finanziati da fondi comunitari....
05/01/2016
:: Domanda di sostegno PSR
La Giunta Regionale ha approvato le disposizioni per la presentazione di domande di sostegno semplificate a valere sulle sotto-misure: -4.1 -4.2 -5.2 -6.1 19.1 del Programma regionale di Sviluppo Rurale 2014-2020 Tutta la documentazione è reperibile sul sito internet www.agriligurianet.it ...
11/06/2014
:: Numeri utili e norme di comportamento per prevenzione e contrasto incendi boschivi
Si comunica che, per la segnalazione degli incendi boschivi, oltre al numero telefonico 1515, è attivo anche il numero verde del Corpo Forestale dello Stato (800-807047)....
28/01/2015
:: Progetto LIFEEMYS
Compila un questionario ...
09/01/2015
:: AVVISO CAMBIO ORARIO APERTURA AL PUBBLICO UFFICIO TECNICO
Si avvisa che l'apertura al pubblico dell'ufficio tecnico seguirà i seguenti orari: MARTEDì E VENERDì DALLE 14.30 ALLE 17.30...
Iscriviti alla newsletter
Nome:
Cognome:
Email:
 
Home Page > Visitare il Parco > Itinerari consigliati > Da Tellaro a Lerici

Da Tellaro a Lerici

Questo sentiero collega due borghi marinari molto caratteristici, Tellaro e Lerici, attraversando uliveti, boschi di cerro e prati. Panorami mozzafiato sul Golfo dei Poeti si godono per quasi tutto il percorso, che rimane comunque ombreggiato e quindi ideale in primavera ed estate.

Accesso e punto di partenza
Terminata la visita al pittoresco borgo di Tellaro, con i suoi terrazzi a picco sul mare e la splendida chiesa di San Giorgio (una leggenda narra che in una notte tempestosa fu un polpo a dare l’allarme per l’arrivo dei pirati saraceni suonando le campane), il sentiero parte dalla piazzetta centrale del paese. La scalinata di mattoni di via Matteotti (che può essere ripresa anche un po’ più su per chi lasciasse l’auto nel parcheggio del cimitero) lascia presto il posto al sentiero vero e proprio (3H). Dopo 10’ di salita abbastanza ripida si raggiunge un bellissimo punto panoramico sul seno di Tellaro. Da qui si può osservare la vegetazione a gariga, tipica delle rupi marittime, con euforbia cespugliosa. Dopo 5’ si incrocia il sentiero n°4 che condurrebbe a Punta Bianca, attualmente chiuso per frana. Altri 5’ e ci si congiunge al sentiero n° 3 che porta, piegando a destra, a Zanego e Montemarcello, e tenendo la sinistra a Lerici. Il sentiero continua ora pianeggiante lasciando intravedere tra la rigogliosa vegetazione del Promontorio del Caprione, il mare e il Golfo dei poeti con le sue isole. Dopo 10’ un altro sentiero sulla sinistra (3l) riporta al centro del paese mentre continuando verso Lerici si attraversa l’antico villaggio agricolo-pastorale di


Portesone (138m/30’)

dalle case in pietra diroccate e avvolte da rampicanti: nel 1500 la popolazione di Portesone venne decimata dalla peste e i pochi sopravvissuti si rifugiarono nella vicina Barbazzano.
Il sentiero prosegue in piano, tra rigogliosi ulivi e alcuni cipressi fiancheggiando un muretto a secco sul quale crescono iris bianchi, anemoni e “latte di gallina”. Dopo circa 45’ dalla partenza si supera sulla destra una strada lastricata con alcune abitazioni e si arriva al villaggio abbandonato di

Barbazzano (115m/45’)
Sulla sinistra il sentiero 3H conduce a Fiascherino mentre proseguendo a destra, dopo un altro quarto d’ora, si arriva ai piedi della località La Serra. Dopo 5’ si giunge a un bivio su una strada asfaltata, subito sotto la statale, e si prosegue scendendo verso sinistra. Si continua tra prati e ulivi tenendo la destra a due bivi; costeggiando un muretto si arriva dopo 5’ a un bivio che a sinistra riporta verso Tellaro. Si continua a destra fino ad arrivare al cancello di un’abitazione “Cà della Lama”, su una strada cementata che si abbandona subito piegando a sinistra in discesa e seguendo le indicazioni verso Lerici che indicano ancora 30 ’ di cammino.

Si prosegue tra boschi di querceto caducifoglie tenendo la destra. Dopo circa 10’ si attraversa un ponticello di legno su un torrente e si prosegue tra alcune abitazioni sino alla strada che collega Lerici a Tellaro (località San Carlo – Cala). Qui si segue a destra e dopo pochi metri si arriva a Lerici. Una scalinata in mattoni (via Andrea Doria) porta in 5’ direttamente alla piazza principale del Borgo. In paese si può visitare il Museo Geopalentologico allestito nel castello duecentesco che domina la baia.
Per tornare a Tellaro si può prendere un autobus direttamente dalla piazza principale oppure, se non si vuole seguire il percorso a ritroso, seguire la statale che collega i due borghi in mezzora di cammino passando per Fiascherino.


Difficoltà:
T/E
Periodo consigliato: aprile-ottobre
Durata del percorso: 1h 45’ ca
Caratteristiche: panoramico-ambientale

 

 

25/06/2008
 
Ente Parco di Montemarcello-Magra - Via A. Paci, 2 - 19038 - Sarzana (SP) Italy - Tel. +39/0187.691071 - Fax. +39/0187.606738 - Diritti riservati
P.Iva: 91009830117 - PEC: parcomagra@legalmail.it
Privacy - Disclaimer- Powered by Mantra Multimedia
Magra in Bici