Versione Italiana Versione Italiana English Version English Version
Versione del sito per IPOVEDENTI
{CURRENTDATE}


{MENUKOOLVERT}


Accedi alla Home Page
dell' Ente
 
News
10/10/2017
:: Procedure ed indicazioni normative per l'uso del fuoco nel bosco e nelle sue prossimità
Procedure ed indicazioni normative per l'accensione del fuoco nel bosco e nelle sue prossimità. Documento e modulistica allegata...
04/10/2017
:: EVENTI NEL PARCO OTTOBRE 2017
Passeggiate nel Parco fra i sapori e i colori dell'atunno...
26/07/2017
:: Concorso mieli dei Parchi della Liguria 2017
Parte il Concorso “Mieli dei Parchi della Liguria” edizione 2017, manifestazione che negli anni passati ha prodotto sempre ottimi e interessanti risultati. Sono invitati a partecipare gli apicoltori che operano in area Parco o in aree a queste funzionalmente connesse, ed in regola con le vigenti leggi sull’apicoltura....
10/07/2017
:: AVVISO AI PARTECIPANTI INCONTRI FORMATIVI SU RECINZIONI ELETTRICHE PER CINGHIALI
I partecipanti agli incontri formativi sulle recinzioni elettrificate per cinghiali possono ritirare l'attestato di presenza presso gli uffici dell'Ente, dalle 8.00 alle 14.00, dal lunedì al venerdì...
10/07/2017
:: Progetto GIREPAM
E' disponibile il report del Progetto INTERREG GIREPAM “Gestione Integrata delle Reti Ecologiche attraverso i Parchi e le Aree Marine, Progetto di cooperazione”...
05/07/2017
:: Comunicato presidente Tedeschi a Federparchi
Il presente Comunicato è stato presentato dal presidente dell'Ente Parco Pietro Tedeschi ed approvato dalla Federparchi Liguria nella riunione del 27 giugno svoltasi a Genova e parte integrante inviata all'assessore Mai per la richiesta di un incontro chiarificatore sulla proposta di legge di soppressione del parco....
28/06/2017
:: ESCURSIONI GUIDATE FARFALLA DORATA
Il Cea del Parco di Montemarcello Magra, in collaborazione con il Professor Enrico Calzolari, organizza un calendario di escursioni guidate per vedere il fenomeno della Farfalla dorata di Monti San Lorenzo...
22/05/2017
:: Avviso pubblico di manifestazione di interesse
Avviso pubblico di manifestazione di interesse da parte di soggetti che intendono aderire alla iniziativa "ADOTTA UN SENTIERO" dell'Ente Parco di Montemarcello-Magra-Vara...
18/05/2017
:: CALENDARIO EVENTI 2017
A maggio fioriscono anche le attività del Parco...
17/05/2017
:: Il 18 maggio Kickoff Meeting del progetto INTENSE a Livorno
Il Parco di Montemarcello Magra Vara parteciperà al kickoff meeting del progetto INTENSE che si terrà il 18 maggio a Livorno ...
Iscriviti alla newsletter
Nome:
Cognome:
Email:
 
Home Page > L'ambiente > Paesaggio vegetale

Paesaggio vegetale

L’area fluviale è caratterizzata da una ricca vegetazione ripariale a salici che svolge una importante opera stabilizzatrice del substrato alluvionale. I più diffusi sono il salice bianco (Salix alba), il salice rosso (S. purpurea) e il salice ripaiolo (S. eleagnos), meno comuni il salice da ceste (S. triandra) e l’endemico salice dell’Appennino (S. apennina).
Nella fascia più arretrata e lontana dalla corrente principale, su depositi limoso-sabbiosi, si sviluppano formazioni boschive più evolute caratterizzate da ontano nero (Alnus glutinosa), pioppo nero (Populos nigra), pioppo bianco (Populus alba) e salici arborei. Tra le specie sommerse di acque stagnanti troviamo il sempre più raro millefoglio d’acqua comune (Myriophyllum spicatum), il ceratofillo comune (Ceratophyllum demersum) e varie specie di brasca, sulle sponde lungo le rive dei corsi d’acqua e dei canali troviamo canneti a cannuccia di palude (Phragmites australis) e formazioni di lisca maggiore (Typha latifolia) o lisca a foglie strette (Typha angustifolia) mentre sui greti fluviali piante erbacee come l’inula viscosa (Cupulia viscosa).

Si possono poi ammirare diversi altri ambienti: dalle pinete di pini marittimi (Pinus pinaster) con eriche, ai cui margini crescono il ginepro coccolone (Juniperus oxycedrus) e il terebinto (Pistacia terebintus), ai boschetti di leccio (Quercus ilex). Non mancano prati, ginestre (Spartium junceum) e grandi cespugli di ampelodesma (Ampelodesmos mauritanicus) che crescono in mezzo a formazioni rocciose calcaree.

Il Promontrorio del Caprione presenta sui due versanti delle colline una differenza nella copertura vegetale dovuta all’esposizione, ai  venti e all’influenza del mare o del fiume. Il versante sul fiume Magra è caratterizzato da pinete di pino marittimo, nelle colline di Bocca di Magra, e dal bosco misto di caducifoglie (cerro, roverella, carpino nero ecc.). Sul versante a mare, troviamo estese pinete di pino d’Aleppo (Pinus halepensis) e altre tipiche formazioni mediterranee: il bosco di leccio, di cui rimangono solo piccoli lembi, la macchia, formata da un insieme intricato di arbusti e liane sempreverdi e la gariga, composta da bassi arbusti ed erbe e ricca di specie aromatiche.

Il paesaggio vegetale è infine caratterizzato da vaste aree occupate dagli antichi oliveti terrazzati che ricoprono vaste aree del Caprione, soprattutto lungo il versante a mare ma anche nelle colline intorno ad Ameglia. La produzione di olio è stata una delle principali fonti di guadagno per la popolazione locale fino agli anni 50 ma in seguito molte colture di questo tipo sono state abbandonate a cominciare dagli oliveti più impervi, provocando un progressivo deperimento delle piante e un deterioramento dei muretti a secco. In primavera negli oliveti fioriscono anemoni, orchidee e in estate papaveri e gladioli oltre a numerose erbe.

23/06/2008
 
Ente Parco di Montemarcello-Magra - Via A. Paci, 2 - 19038 - Sarzana (SP) Italy - Tel. +39/0187.691071 - Fax. +39/0187.606738 - Diritti riservati
P.Iva: 91009830117 - PEC: parcomagra@legalmail.it
Privacy - Disclaimer- Powered by Mantra Multimedia
Magra in Bici